“Lei non sa chi sono io”

BIOGRAFIA

Andrea Amaducci, artista visivo e performer, si forma sulla scena con il Teatro Nucleo di Ferrara. Performer di Collettivo Cinetico dalla sua fondazione e designer dell’etichetta discografica Hell Yeah Recordings, ha realizzato copertine di cd e vinili per molti musicisti della scena elettronica contemporanea. La sua produzione artistica si concentra invece sulla proposta espositiva volta allo studio delle relazioni umane e ai cortocircuiti della società e del sistema dell’arte.

“Lei non sa chi sono io”

BIOGRAFIA

Andrea Amaducci, artista visivo e performer, si forma sulla scena con il Teatro Nucleo di Ferrara. Performer di Collettivo Cinetico dalla sua fondazione e designer dell’etichetta discografica Hell Yeah Recordings, ha realizzato copertine di cd e vinili per molti musicisti della scena elettronica contemporanea. La sua produzione artistica si concentra invece sulla proposta espositiva volta allo studio delle relazioni umane e ai cortocircuiti della società e del sistema dell’arte.

“Rigenerare, personalizzare e condividere”

BIOGRAFIA

Barbara Zavan è laureata in Scienze biologiche e ha conseguito un dottorato in Ingegneria dei tessuti e dei trapianti. È professore associato presso l’Università di Ferrara dove dirige il laboratorio di Ingegneria dei tessuti e di Medicina Rigenerativa. La sua attività di ricerca si concentra nell’ambito dell’ingegneria dei tessuti attraverso l’utilizzo di biomateriali naturali e sintetici quali supporti per la creazione in vitro di tessuti. Si occupa anche dello studio delle cellule staminali come strumento per la ricostruzione di tessuti da utilizzare nella pratica clinica, per la validazione di nuovi materiali e come farmaci in terapie immunomodulanti.

“Rigenerare, personalizzare e condividere”

BIOGRAFIA

Barbara Zavan è laureata in Scienze biologiche e ha conseguito un dottorato in Ingegneria dei tessuti e dei trapianti. È professore associato presso l’Università di Ferrara dove dirige il laboratorio di Ingegneria dei tessuti e di Medicina Rigenerativa. La sua attività di ricerca si concentra nell’ambito dell’ingegneria dei tessuti attraverso l’utilizzo di biomateriali naturali e sintetici quali supporti per la creazione in vitro di tessuti. Si occupa anche dello studio delle cellule staminali come strumento per la ricostruzione di tessuti da utilizzare nella pratica clinica, per la validazione di nuovi materiali e come farmaci in terapie immunomodulanti.

“La salute, per davvero. Oltre la diet culture e grassofobia.”

BIOGRAFIA

Edoardo Mocini è Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione e dottorando di ricerca in Scienze Endocrinologiche. Si occupa di obesità e disturbi del comportamento alimentare sia in ambito clinico che in quello divulgativa attraverso la piattaforma di Instagram.

“La salute, per davvero. Oltre la diet culture e grassofobia.”

BIOGRAFIA

Edoardo Mocini è Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione e dottorando di ricerca in Scienze Endocrinologiche. Si occupa di obesità e disturbi del comportamento alimentare sia in ambito clinico che in quello divulgativa attraverso la piattaforma di Instagram.

“Quando ci siamo persi internet?”

BIOGRAFIA

Giovanni Boccia Artieri è professore ordinario di Sociologia della comunicazione e dei media digitali all’Università di Urbino Carlo Bo. Si occupa di processi di mediatizzazione e in particolare della digitalizzazione e delle culture partecipative civiche e politiche. È stato membro del gruppo di lavoro sul fenomeno dell’odio online istituito presso l’Ufficio di Gabinetto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione. È tra i fondatori del progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole “Parole O_Stili”.

“Quando ci siamo persi internet?”

BIOGRAFIA

Giovanni Boccia Artieri è professore ordinario di Sociologia della comunicazione e dei media digitali all’Università di Urbino Carlo Bo. Si occupa di processi di mediatizzazione e in particolare della digitalizzazione e delle culture partecipative civiche e politiche. È stato membro del gruppo di lavoro sul fenomeno dell’odio online istituito presso l’Ufficio di Gabinetto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione. È tra i fondatori del progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole “Parole O_Stili”.

“Paradisi mai vissuti”

BIOGRAFIA

Maria Vittoria Baravelli è una curatrice d’arte e di fotografia ed “Art Sharer” col fine di ribadire l’urgenza di un più profondo dialogo tra le discipline e le nuove generazioni. Con il suo profilo Instagram mostra il suo punto di vista rispetto al mondo della cultura. É membro del Consiglio di Amministrazione del Museo Mar di Ravenna e scrive per diverse riviste culturali: le sue parole hanno trovato dimora sulle testate di LensCulture, Il Corriere della Sera, Artribune, Exibart, Minima et Moralia, Artslife, Cultweek e Il Fotografo.

“Paradisi mai vissuti”

BIOGRAFIA

Maria Vittoria Baravelli è una curatrice d’arte e di fotografia ed “Art Sharer” col fine di ribadire l’urgenza di un più profondo dialogo tra le discipline e le nuove generazioni. Con il suo profilo Instagram mostra il suo punto di vista rispetto al mondo della cultura. É membro del Consiglio di Amministrazione del Museo Mar di Ravenna e scrive per diverse riviste culturali: le sue parole hanno trovato dimora sulle testate di LensCulture, Il Corriere della Sera, Artribune, Exibart, Minima et Moralia, Artslife, Cultweek e Il Fotografo.

“È da femmina!”

BIOGRAFIA

Pierluca Mariti, classe 1989, fin da bambino ha mostrato una certa predisposizione alla creatività e all’ironia. Da raccontastorie e conduttore su VHS, è diventato poi giurista e manager di impresa. Il suo profilo Instagram è un mix di balli amatoriali, ricette finite male, parodie e poste del cuore che non risolvono problemi: insomma, la ricetta del buonumore.

“È da femmina!”

BIOGRAFIA

Pierluca Mariti, classe 1989, fin da bambino ha mostrato una certa predisposizione alla creatività e all’ironia. Da raccontastorie e conduttore su VHS, è diventato poi giurista e manager di impresa. Il suo profilo Instagram è un mix di balli amatoriali, ricette finite male, parodie e poste del cuore che non risolvono problemi: insomma, la ricetta del buonumore.

“Può esistere un attivismo digitale?”

BIOGRAFIA

Silvia Semenzin è ricercatrice in Sociologia Digitale all’Università Complutense di Madrid e docente in New Media & Digital Culture all’Università di Amsterdam. Si occupa di diritti umani digitali, discriminazione algoritmica, immaginari politici della tecnologia e violenza di genere online. Nel 2019, ha lanciato la campagna #intimitàviolata che ha portato alla approvazione della legge contro la condivisione non consensuale di materiale intimo che ha modificato l’art. 612ter c.p. all’interno del “Codice Rosso”.

“Può esistere un attivismo digitale?”

BIOGRAFIA

Silvia Semenzin è ricercatrice in Sociologia Digitale all’Università Complutense di Madrid e docente in New Media & Digital Culture all’Università di Amsterdam. Si occupa di diritti umani digitali, discriminazione algoritmica, immaginari politici della tecnologia e violenza di genere online. Nel 2019, ha lanciato la campagna #intimitàviolata che ha portato alla approvazione della legge contro la condivisione non consensuale di materiale intimo che ha modificato l’art. 612ter c.p. all’interno del “Codice Rosso”.

“P*ttana e fiera”

BIOGRAFIA

Giulia Zollino, classe 1992, ha studiato Antropologia presso l’Università di Bologna. Si occupa di educazione sessuale, conducendo workshop sulla sessualità, creando contenuti per adulti e utilizzando i social per abbattere i pregiudizi e i tabù della società. Ad aprile 2021 è uscito il suo promo libro “Sex work is work” edito Eris Edizioni.

“P*ttana e fiera”

BIOGRAFIA

Giulia Zollino, classe 1992, ha studiato Antropologia presso l’Università di Bologna. Si occupa di educazione sessuale, conducendo workshop sulla sessualità, creando contenuti per adulti e utilizzando i social per abbattere i pregiudizi e i tabù della società. Ad aprile 2021 è uscito il suo promo libro “Sex work is work” edito Eris Edizioni.

PRESENTA

BIOGRAFIA

Giornalista sportiva in forza da tredici anni a Sky Sport, Federica Lodi si occupa di calcio internazionale. Da conduttrice, ha seguito, oltre a Premier League e Bundesliga, gli Europei di calcio 2020, il Mondiale di rugby 2015 e la Coppa del Mondo di volley 2011. Senza dimenticare le Olimpiadi di Londra 2012, in veste di inviata. Conduce abitualmente anche il tg Sky Sport 24. Classe 1981, ha iniziato la sua carriera a Ferrara durante gli studi di Scienze della comunicazione a Bologna, dividendosi tra ‘Il Resto del Carlino’, ‘Telestense’, ‘Rete Alfa’ e ‘Pubbliteam’. Oltre allo sport, la sua grande passione è la musica.

BIOGRAFIA

Giornalista sportiva in forza da tredici anni a Sky Sport, Federica Lodi si occupa di calcio internazionale. Da conduttrice, ha seguito, oltre a Premier League e Bundesliga, gli Europei di calcio 2020, il Mondiale di rugby 2015 e la Coppa del Mondo di volley 2011. Senza dimenticare le Olimpiadi di Londra 2012, in veste di inviata. Conduce abitualmente anche il tg Sky Sport 24. Classe 1981, ha iniziato la sua carriera a Ferrara durante gli studi di Scienze della comunicazione a Bologna, dividendosi tra ‘Il Resto del Carlino’, ‘Telestense’, ‘Rete Alfa’ e ‘Pubbliteam’. Oltre allo sport, la sua grande passione è la musica.